La protezione della salute sul posto di lavoro riguarda tutti

I datori di lavoro hanno il compito di rispettare e attuare le norme e le raccomandazioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica in materia di igiene e di distanza di sicurezza volte a garantire la protezione dal coronavirus.

Le misure più importanti:

  • Igiene: tutte le collaboratrici e tutti i collaboratori devono lavarsi le mani regolarmente con acqua e sapone. Se ciò non è possibile, va messo a disposizione del disinfettante per le mani.
  • Distanza di sicurezza sul posto di lavoro: tutte le collaboratrici e tutti i collaboratori devono essere in grado di mantenere una distanza minima di 1,5 metri. Questa distanza va mantenuta ovunque sul luogo di lavoro, anche nei locali per le pause e per il riposo, negli spogliatoi o nelle mense.
    • Se non è possibile mantenere le distanze, occorre adottare imperativamente altre misure. Da un lato è possibile apportare adeguamenti tecnici quali pareti divisorie e plexiglas. Dall’altro lato si tratta di organizzare il lavoro diversamente, ad esempio con team separati o con il telelavoro.
    • Se rimane impossibile mantenere le distanze di sicurezza è necessario indossare le mascherine. Esse sono messe a disposizione dal datore di lavoro.